Suvereto cosa vedere

Se siete in vacanza sulla Costa Toscana e vi state chiedendo a Suvereto cosa vedere, ecco qui i nostri consigli.

Suvereto è un piccolo borgo medievale in provincia di Livorno intriso di una grande storia, senza dubbio fra i borghi più affascinanti dell’intera Toscana. Si tratta di uno de I Borghi più belli d’Italia, un paese nel quale si rimane affascinati non solo dal patrimonio storico e artistico, ma dalle atmosfere, dai colori dai sapori e i profumi tipici, che ci rimandano indietro ad un tempo antico.

Al centro del paese si trova il Palazzo Comunale di Suvereto, al quale si accede attraverso una scalinata e un portico sostenuto da alcune colonne rotonde e quadrate. Questa storica costruzione costituisce una delle più grandi dimostrazioni di architettura medioevale dell’intera Maremma. Sul palazzo si innalza una torre, antico luogo di raccoglimento dell’assemblea comunale, nonché punto di vedetta dell’intero borgo.

Suvereto cosa vedere fra i siti artistici e religiosi?

Una delle bellezze architettoniche di Suvereto è senza dubbio La Chiesa della Madonna sopra la Porta che si trova nel territorio della Diocesi di Massa Marittima, in via Matteotti.
L’edificio si presenta con una facciata semplice all’esterno e mai ci si aspetterebbe di trovare tanto splendore al suo interno dove prevale lo stile barocco. La Chiesa della Madonna sopra la Porta è stata edificata nel diciottesimo secolo allo scopo di conservare il dipinto raffigurante l’Immacolata Concezione, che oggi si trova sull’altare.

Il Museo di Arte Sacra di San Giusto si trova in Piazza Vittorio Veneto, all’interno dell’oratorio della Confraternita della Misericordia. Sono esposti nel museo delle opere d’arte sacra e degli arredi liturgici, provenienti dalla Chiesa di San Giusto e dai possedimenti artistici del borgo. I pezzi più importanti del museo sono le statue in legno raffiguranti un angelo e la Madonna, accreditate a Lorenzo di Pietro, e una scultura di Andrea Guardi, artista del Quattrocento. Il turista che visita il museo avrà l’opportunità di ammirare una grande selezione di cimeli antichi all’interno delle teche, fra cui figurano libri, calici e candelieri.

Nel centro storico del paese, in via Magenta, il Museo Artistico della Bambola, nato dalla professionalità di Maria Micaelli, esperta nell’arte delle bambole, è una destinazione assolutamente raccomandata per tutte le famiglie che visitano Suvereto. Il museo, infatti, presenta una grandissima quantità di bambole di ogni tipo, da quelle in cartapesta e in legno sino ai modelli in porcellana. L’immensa collezione include bambole appartenenti a bambine nate nei secoli scorsi: questo rende la visita al museo un’opportunità per ripercorrere e comprendere l’evoluzione della nostra storia attraverso i giocattoli di tanti anni fa.

Suvereto, oltre alle testimonianze artistiche e storiche, offre ai turisti dei percorsi enogastronomici davvero raffinati. La produzione vinicola dell’intero territorio è infatti rinomata a livello internazionale, raggiungendo un livello di qualità davvero eccezionale. Gli amanti del vino e dei prodotti tipici avranno la possibilità di visitare le diverse cantine del paese, fra cui l’azienda agricola il Falcone. Un luogo incantevole e curato situato su di una collina da dove si può ammirare un panorama mozzafiato che va dal Borgo di Suvereto e Belvedere fino al mare e i più fortunati nelle giornate più nitide potranno ammirare anche l’isola d’Elba. Nell’azienda agricola Il Falcone è possibile prendere parte alle visite guidate delle cantine, degustare vini di loro produzione e acquistare le specialità dell’azienda agricola.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi